Il Progetto

Elementi informativi del progetto

Il 1°giugno 2018 nella sala di Rappresentanza della Provincia di Massa si è svolta una manifestazione denominata Miur Sport Award in cui sono state consegnate pergamene e riconoscimenti ai vincitori delle gare di tutte le discipline dei Campionati Studenteschi Provinciali svolti nel corso del 2017-2018. La cerimonia, che si è svolta alla presenza delle principali cariche ed istituzioni Provinciali (prefetto, presidente Provincia, sindaci e consiglieri) ma soprattutto ha visto la partecipazione di un salone gremito da oltre 300 persone, è stata una appendice delle cerimonie che il Prefetto ha voluto prevedere per celebrare la Festa della Repubblica del 2 giugno. E’stato un sommarsi ed integrarsi di valori che sono i principi alla base della convivenza civile, della cittadinanza e che sono obiettivi del sistema di relazioni che condividono e uniscono il Miur, il Coni, le Istituzioni, e il Panathlon. A partire dal successo dell’esperienza già svolta, si vuole proporre una esportazione e diffusione Nazionale che abbia effetti moltiplicatori esfoci in una festa dello Sport Studentesco, confidando nella rete capillare dei Panathlon Club del Distretto Italia e dei già ottimi rapporti che questi club hanno, nei loro ambiti territoriali, con le scuole, gli USP del Miur, le delegazioni Coni e le Associazioni sportive. In sintesi gli obiettivi mirano a: Promuovere e diffondere valori etici e culturali di democrazia e partecipazione attiva; Approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport e dell’educazione fisica, inteso come strumento di formazione e di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini ed i popoli e come momento di aggregazione e legame di cittadinanza attiva; Valorizzareall’interno del sistema dell’istruzione e della collettività i Campionati sportivi Studenteschi; Conferire un riconoscimento ai partecipanti ai Campionati coinvolgendo gli studenti degli Istituti Superiori in una cerimonia di premiazione che li faccia sentire partecipi e protagonisti della vita sociale Provinciale, Regionale, e Nazionale.  

Ulteriori elementi informativi

N.B.: compilare un riquadro per ogni singola attività/iniziativa

Attività n° 1

a1)descrizione dettagliata di ogni singola attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe)   Attività di preparazione e raccolta informazioni a partire dalle iscrizioni che le scuole italiane hanno comunicato sul portale www.sportscuola.gov.itentro il 19 dicembre 2018. L’attività verrà svolta in totale collaborazione con gli USP (Uffici Scolastici provinciali) del MIUR. Il momento è fondamentale per dimensionare tutte le attività successive ed impostare un archivio che consenta di prendere nota di tutti i soggetti che dovranno essere invitati e premiati. Per questo anno riteniamo che possa essere un successo la condivisione di circa 35 provincie che genereranno 100 premiati ciascuna per 3500 premi complessivi,personalizzati con nome cognome disciplina sportiva provincia, da preparare e consegnare. Sarà fondamentale standardizzare secondo format predisposti il sistema informativo grazie anche a supporti informatici e tecnologici.
a2)in quale ambito si svolgel’iniziativa, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: scuola; luogo educativo; spazio cittadino; campo da gioco; ecc. (barrare la casella interessata)       scuola   luogo educativo x         spazio cittadino   campo da gioco x         altro x Uffici territorialiMiur, Delegazioni Coni, Club Panathlon      
a3)luogo/i e data/e di svolgimento (indicare indirizzo, Città, Provincia, Regione, data/e o durata di svolgimento nel formato gg/mm/aaaa)   Regione Presso il centro operativo del Distretto Italia del Panathlon e la Sede delPanathlon International Provincia GE Comune Rapallo Indirizzo Via Aurelia Ponente 1 – Villa Queirolo   Giorno 1° gennaio Mese 31 maggio Anno 2019
a4)numero stimato dei partecipanti ovvero dei soggetti destinatari e loro tipologia, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: (studenti, operatori, insegnanti, etc…) e la loro età media (barrare la casella interessata)     partecipanti o soggetti destinatari   età media Studenti     insegnanti     Operatori Miur 35   Operatori Panathlon 40   Specificare altro    
a5)scopi che si prefiggono con la realizzazione dell’attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe) Obiettivo primario è la costituzione di una banca dati unica Italianache contenga i nominativi di tutti i partecipanti alle Finali Provinciali dei Campionati Studenteschi ed in particolare i riferimenti per identificare e contattare i vincitori ed autori di risultati sportivi particolari. La banca dati permetterà anche di identificare Istituti Scolastici particolarmente virtuosi e maggiormente impegnati nei Campionati Studenteschi. Obiettivo indiretto è quello di costituire un sistema per lo scambio condiviso e immediato di informazioni tra tutte le Provincie partecipanti.
a6) livello di impegno tecnico-organizzativo, culturale, sociale e scientifico richiesto (in un numero massimo di 10 righe) L’attività e strettamente organizzativa e richiede un grosso impegno e competenza nell’uso di appropriate tecnologie ICT. Per facilitare la comunicazione delle informazioni, tutti i referenti dei Panathlon Club e degli USP verranno collocati dentro un unico strumento di comunicazione (che potrebbe essere anche una chat Whatsapp) così che possa diventare immediata la comunicazione degli atleti vincenti nelle singole discipline di ogni provincia magari corredando la classifica con documentazione fotografica multimediale.  I dati raccolti dovranno essere gestiti dalla segreteria operativa centrale in un database appositamente creato.

Attività n° 2

a1)descrizione dettagliata di ogni singola attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe)   Attività di supporto e promozione degli eventi durante lo svolgimento delle finali provinciali dei Campionati Sportivi Studenteschi. Con un unico format e logo nazionale verranno preparati striscioni che promuoveranno la Festa dello Sport programmata a Maggio/Giugno e la collaborazione Panathlon Coni Miur. Sarà preparato anche un volantino da divulgare che sintetizzerà l’idea progettuale ed i valori etici che lo sport e la pratica sportiva inducono (Carta dei Diritti del ragazzo, carta dei Doveri del genitore.. )  
a2)in quale ambito si svolge l’iniziativa, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: scuola; luogo educativo; spazio cittadino; campo da gioco; ecc. (barrare la casella interessata)       scuola x luogo educativo X         spazio cittadino x campo da gioco X         altro x (specificare l’ambito)      
a3)luogo/i e data/e di svolgimento (indicare indirizzo, Città, Provincia, Regione, data/e o durata di svolgimento nel formato gg/mm/aaaa)   Regione Tutte le Regioni Provincia Le 35 provincie italiane Comune   Indirizzo     Giorno   Mese   Anno 2019
a4)numero stimato dei partecipanti ovvero dei soggetti destinatari e loro tipologia, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: (studenti, operatori, insegnanti, etc…) e la loro età media (barrare la casella interessata)     partecipanti o soggetti destinatari   età media studenti 60000 Allievi/e-Juniores insegnanti 600   Operatori USP 35   Operatori Panathlon 40   Specificare altro    
a5)scopi che si prefiggono con la realizzazione dell’attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe) Obiettivo principale è garantire una presenza istituzionale e svolgere una funzione di diffusione di principi e valori etici durante lo svolgimento delle Gare Studentesche che oggi sono una risorsa e momento importante ma vengono valorizzate soprattutto dagli organi sportivi (Coni e associazioni sportive). Crediamo invece che assegnare l’importanza che meritano ancheda parte del sistema dell’Istruzione rivalutando e coinvolgendo anche atleti che non producono risultati notevoli dal punto di vista sportivo, possa essere un ottimo momento di incontro e integrazione tra scuola e società civile.
a6) livello di impegno tecnico-organizzativo, culturale, sociale e scientifico richiesto (in un numero massimo di 10 righe) Impegno particolare merita la preparazione dei materiali promozionali da diffondere durante questi momenti. Inparticolare un banner della dimensione di 4mt * 2mt che rimandi alla Festa Finale di Premiazione e che contenga loghi di MIUR, Panathlon, Coni. Il Banner può anche essere utilizzato per proporre slogan identificativi del progetto e/o finalizzati alla diffusione di valori etici. Maggior livello di dettaglio, sugli stessi contenuti, potrà essere raggiunto nel volantino/brochure da stampare in migliaia di copie e che potrà contenere anche le Carte Panathletiche dei Diritti del Ragazzo nello Sport e dei Doveri dei Genitori.

Attività n° 3

a1)descrizione dettagliata di ogni singola attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe)   Individuazione dei premiati e preparazione delle pergamene personalizzate. L’attività verrà svolta ricercando la totale collaborazione con gli USP (Uffici Scolastici provinciali) del MIUR. Secondo format e modelli predisposti i Panathlon Club e gli USP si attiveranno per raccogliere informazioni, concordare programma, organizzare la manifestazione descritta nel successivo riquadro agendo e informando le scuole, le delegazioni locali delle federazioni, ed il Coni locale e le Istituzioni. Questi incontri saranno monitorati e tracciati al fine di consolidare e dare continuità al sistema di relazioni stimolato da questa attività.
a2)in quale ambito si svolgel’iniziativa, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: scuola; luogo educativo; spazio cittadino; campo da gioco; ecc. (barrare la casella interessata)       Scuola   luogo educativo x         spazio cittadino   campo da gioco           altro x Uffici territorialiMiur, Delegazioni Coni, Club Panathlon      
a3)luogo/i e data/e di svolgimento (indicare indirizzo, Città, Provincia, Regione, data/e o durata di svolgimento nel formato gg/mm/aaaa)   Regione   Provincia   Comune   Indirizzo     Giorno   Mese   Anno  
a4)numero stimato dei partecipanti ovvero dei soggetti destinatari e loro tipologia, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: (studenti, operatori, insegnanti, etc…) e la loro età media (barrare la casella interessata)     partecipanti o soggetti destinatari   età media studenti     insegnanti     Operatori USP 35 referenti degli Usp 35 delegazioni coni     Operatori Panathlon 35 delegati dei club Panathlon   Centro Servizi Panathlon 5 addetti  
a5)scopi che si prefiggono con la realizzazione dell’attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe) La complessità di organizzare contemporaneamente una manifestazione in 35 diverse provincie richiede una attenta preparazione svolta dalla unica cabina di regia. E’indubbio che la forza della manifestazione sia maggiorata da un format e immagine comune, che siain grado di coinvolgere mezzi di comunicazione di vasta copertura, che dia importanza nazionale a tutto il progetto. Inoltre,la personalizzazione delle pergamene, che devono essere realizzate singolarmente con nome cognome disciplina sportiva provincia e istituto, è uno sforzo necessario affinché il premio venga valorizzato e sia appagante per il premiato.
a6) livello di impegno tecnico-organizzativo, culturale, sociale e scientifico richiesto (in un numero massimo di 10 righe) Approssimiamo in almeno 3500 le pergamene ed i dati anagrafici da gestire e utilizzare per la manifestazione.Neconsegue un notevole impegno organizzativo che sia in grado di recuperare le informazioni, preparare i premi, spedire e far giungere in tempo quanto necessario per le 35 manifestazioni provinciali. E altrettanto vero che il sistema informativo attivato e le relazioni avviate possano divenire un canale privilegiato anche per l’organizzazione di ulteriori altre manifestazioni a carattere nazionale. Il progetto è anche uno stimolo interno al Panathlon per andare incontro al mondo dello sport e far emergere competenze e potenzialità che troppo spesso non producono risultati tangibili e visibili.

Attività n° 4

a1)descrizione dettagliata di ogni singola attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe)   L’ evento: La festa Nazionale dello Sport Studentesco. Evento unico per ogni provincia con effetti e risonanza nazionale grazie allo svolgersi in concomitanza alle altre provincie. La festa ha SI un respiro provinciale ma guarda ad una manifestazione nazionale NEL FUTURO indetta nello stesso giorno in un luogo istituzionale (Prefettura, sede della Provincia o del Comune Capoluogo) ed in stretta concomitanza con le celebrazioni della Festa della Repubblica (per il 2019 Venerdì 31 maggio).Una premiazione semplice e sobria con delle Pergamene personalizzate.. per tutti i campioni provinciali delle varie discipline  individuali  ed alla Scuola per gli sport di Squadra.
a2)in quale ambito si svolge l’iniziativa, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: scuola; luogo educativo; spazio cittadino; campo da gioco; ecc. (barrare la casella interessata)       scuola X luogo educativo x         spazio cittadino X campo da gioco x         altro x   Luoghi istituzionali      
a3)luogo/i e data/e di svolgimento (indicare indirizzo, Città, Provincia, Regione, data/e o durata di svolgimento nel formato gg/mm/aaaa)   Regione Almeno 10 regioni coinvolte Provincia 1 Evento provinciale per ognuna delle 35 provincie Comune   Indirizzo     Giorno Venerdì 31 maggio 2019 (Nel primo giorno feriale antecedente la Festa della Repubblica del 2 giugno Mese Maggio Anno 2019
a4)numero stimato dei partecipanti ovvero dei soggetti destinatari e loro tipologia, quali a titolo esemplificativo non esaustivo: (studenti, operatori, insegnanti, etc…) e la loro età media (barrare la casella interessata)     partecipanti o soggetti destinatari   età media Studenti 60.000 17 Insegnanti 600 40 Operatori 40 45 Testimonial     Specificare altro    
a5)scopi che si prefiggono con la realizzazione dell’attività/iniziativa (in un numero massimo di 10 righe) L’obiettivo a medio termine è quindi quello di riuscire a fissare un appuntamento annuale che serva a valorizzare i Giochi Studenteschi e quindi integri i Valori dello Sport, lo Sport Agonistico ma anche quello meno agonistico praticato comunque da coloro che devono conciliare le attività di studio con quelle atletiche-sportive. Che valorizzi quindi lo sport come momento di formazione personale. Nella esperienza di MASSA-LUCCA del 1giugno 2018 averPremiato cento giovani, degli Istituti Superiori (allievi ed juniores)di Campioni Provinciali dei Giochi Studenteschi di fronte ad un “mare” di familiari e docenti è stato uno spettacolo che ha tenuto fermi fino alla fine decine di rappresentanti di enti e istituzioni ad onorare gli atleti e con essi i valori dello sport.
a6) livello di impegno tecnico-organizzativo, culturale, sociale e scientifico richiesto (in un numero massimo di 10 righe) Lo sforzo organizzativo sarà svolto sia dal centro operativo per preparare e spedire le pergamene comunicando anche i nomi dei premiati per Istituto sia dal nucleo provinciale costituito da rappresentanti del Panathlon, degli USP e del Coni. Tali soggetti assieme si occuperanno di convocare premiati, accompagnatori e enti e istituzioni e testimonial e soprattutto della attività di promozione e comunicazione dell’evento sui media locali sia nei giorni precedenti che in quelli successivi. La cerimonia dovrà essere documentata con video o fotografie che poi, inviate al Centro Unico Operativo serviranno per la pubblicazione sul sito web e sulle pagine social.